Carthusia Terra Mia: sentimenti e ricordi di un luogo del cuore in un profumo

luogo del cuore: capri e napoli

Carthusia Terra Mia: sentimenti e ricordi di un luogo del cuore in un profumo

Ognuno di noi ha un luogo del cuore, una città, un’isola, un paese in cui è nato e cresciuto o un posto a cui è legato per i ricordi e le sensazioni che ha vissuto proprio lì. Sono le nostre radici, una preziosa parte di noi che ha formato quello che siamo adesso.

Dovunque ci troviamo in questo momento, se chiudiamo gli occhi, riusciremo a vedere quel giardino, quella casa, quelle strade e magari a sentirne l’odore.Racchiudere queste sensazioni in un profumo è ciò che il brand caprese Carthusia è riuscito a fare  con la sua ultima fragranza gourmand   Terra Mia.

L’amore per la propria terra è un valore universale e in questa creazione assume il volto della città di Napoli e ne dipinge il profilo.Il neroli delle note di testa realmente si respira nell’aria napoletana nelle giornate di primavera e a ottobre, quando gli alberi di agrumi sono in fiore e accompagna delicatamente il deciso profumo di caffè e della crema di nocciole del cuore della fragranza e dei bar storici di Napoli, come il Gran Caffè Gabrinus, per poi confondersi nelle note dolci di fondo della vaniglia, dei legni ambrati e del musk.

Napoli, solare e misteriosa con profonde radici storiche fatte di palazzi, musei e di tradizioni in contrasto con il mito della sirena Partenope a cui deve i natali, una città di mare che affascina e talvolta sorprende.

Napoli, città delle piccole botteghe sartoriali poi diventati atelier e di talenti artigiani, del bel canto e dei profumi che hanno una voce.

Napoli città di arte e di artisti come Lello Esposito, scultore e pittore napoletano che da trent’anni nel suo laboratorio nel centro storico, a Palazzo S. Severo, in Piazza San Domenico Maggiore, studia, interpreta e rielabora gli archetipi simbolo della città. Ed è proprio lui che ha dato “il volto” al profumo Terra Mia, disegnando per Carthusia un esclusivo Pulcinella, maschera partenopea per eccellenza, presente sul packaging e in tutta la comunicazione della fragranza.

Qualità, cura dei particolari, bellezza e originalità, nel racconto di questa mia tappa nel mondo dei profumi e dei luoghi, fanno di Carthusia un’altra gemma del made in Italy.

 Qual è il vostro luogo del cuore e che profumo ha? Esprimete un vostro parere nei commenti!

 

Scheda

Maison: Carthusia

Anno di creazione: 2017

Naso: Luca Maffei

Famiglia olfattiva: Gourmand

 

Note

Testa: Bergamotto, Neroli, Pepe Rosa

Cuore: Rosa, Gelsomino, Assoluta di Fiori di Arancio, Caffè Arabica, Crema di Nocciola

Fondo: Legni Ambrati,Vaniglia, Ambroxan, Musk

2 Commenti
  • Paola Alviani
    Pubblicato il 20:53h, 07 novembre

    Il mio posto nel cuore si chiama Novigrad ed e’ un piccolo paesino della Croazia ,circondato dal mare dove oramai da 15 anni trascorro le mie vacanze e non solo, e’ il posto dove l’anima riesce a volare leggera godendo dei profumi portati dal maestrale ,dal sale che pizzica le narici e il sole che scalda la pelle , le distese di lavanda rallegrano la vista , insieme ad un vivace elicriso che nasce spontaneo lungo la frastagliata costa ,non potrei ferne a meno , e’ la parte migliore della mia vita

  • The Perfume Teller
    Pubblicato il 10:21h, 17 novembre

    Grazie Paola per aver condiviso queste tue sensazioni con noi!
    Mi hai davvero fatto venire la voglia di visitare questo piccolo paese!
    Conserva questi ricordi, sono preziosi.
    Un caro saluto,
    Donatella

Commenta